Home page

English home page

L'acqua della laguna, che, senza pari, dona a Venezia fascino e meraviglia, ne insidia la sopravvivenza.

Per salvare Venezia ed i tesori d'arte e cultura, che lo scrigno della laguna ha serbato gelosamente, è necessario regolare il livello dell'acqua nella laguna.


Il progetto SaVe per conservare Venezia comprende i sistemi sotto menzionati.


Sistema, con brevetto depositato, per la regolazione del livello dell'acqua della laguna, il quale limita l'escursione del livello di acqua in laguna entro limiti di fisiologica normalità, anche quando il livello del mare raggiunge altezze per le quali, in assenza di protezioni, gli insediamenti lagunari, compresa Venezia, sarebbero almeno parzialmente sommersi dall'acqua.

Attraverso le tre bocche di porto, la navigazione  è sempre possibile, essa avviene senza impedimenti quando il livello dell'acqua a Venezia è nella norma e con sistema di compensazione quando il livello del mare eccede la soglia di normalità.


Sistema, con brevetto depositato, per il ricambio delle acque lagunari, il quale può essere associato ed integrato con il sistema di regolazione del livello dell'acqua.

Durante l'intero anno solare ed in particolare nei periodi in cui il livello del mare eccede una soglia di sicurezza e la laguna viene protetta, il sistema idraulico ricambia l'acqua della laguna in misura adeguata, in modo quasi fisiologicamente naturale, cioè con flussi giornalieri di acqua dal mare alla laguna e viceversa i quali sono in fase e sincroni con la marea in mare aperto.

Il sistema di ricambio delle acque della laguna funziona totalmente ed esclusivamente con energia prodotta dalle maree.


Sistema, con brevetto depositato, riguardante la protezione di rive e fondamenta per evitare la loro erosione dovuta al movimento dell'acqua contro di esse e per evitare l'indesiderato deposito di sedimenti in rii e canali della laguna.


Sistema brevettato per la produzione e lo stoccaggio di energia, il quale può anche essere a se stante o può essere associato al SaVe.

Durante l'intero anno solare, sia quando la laguna è protetta e sia quando le bocche di porto sono completamente libere da protezioni, il sistema di produzione e stoccaggio di energia accumula energia meccanica potenziale, derivante da energia prodotta dalle maree nel mare aperto ed eventualmente anche da energia eolica prodotta da particolari turbine eoliche brevettate per ambienti lacustri e lagunari.